Crea sito

Le bugie hanno i capelli Biondi

settembre 1, 2010

News

consegna del gagliardetto del Comune a Alena Procino

“Dai primi di agosto i lavori verranno ripresi e a breve la piazza verrà completata e potrà tornare ancora più bella di prima. Manteniamo le distanze, come amministrazione, da chi ha voluto strumentalizzare il fermo dei lavori e dimostriamo con i fatti”. Antonio Agostino Ambrosio il 13 luglio su La Provincia Online.

"Facta non verba" Scritta sulla torta dei festeggiamenti per il reintegro della giunta Ambrosio.

I sangiuseppesi tornano dalle vacanze e nonostante i proclami e le dichiarazioni rilasciate sui giornali filogovernativi nel mese di luglio, i lavori per il restyling di piazza Garibaldi sono ancora fermi. Ad oggi la piazza è chiusa da impalcature da luglio 2009,  facendo due conti e volendo togliere i 6 mesi di commissariamento del comune (da dicembre 2009 a maggio 2010), in più di 6 mesi la giunta Ambrosio ed il sindaco non sono riusciti a portare a termine dei semplici lavori di riammodernamento (va ricordato che l'iniziale progetto delle tre piazze si è rivelato un progetto delle tre carte, quindi un bluff). Il Tar avrà anche potuto darvi il bollino di non "chiaramente ed univocamente" collusi con la camorra (bella consolazione!), ma resta il fatto che in quanto a bugie e promesse non mantenute non c'è Tar che tenga. La piazza principale del paese in quello stato è una vergogna per tutti i sangiuseppesi ed è arrivata l'ora che oltre alle dichiarazioni alla stampa iniziate a rimboccarvi le maniche ed a cercare di far finalmente ripartire i lavori. Qualsiasi cosa venga fuori da dietro quelle impalcature, una nuova fontana cubista, una statua in marmo del vicesindaco Santorelli, una targa alla coerenza del consigliere Ugliano, è bene che si restituisca la piazza ai legittimi proprietari: i cittadini.

E' arrivato davvero il momento dei fatti, non delle pugnette, caro Sindaco.

Be Sociable, Share!
,

5 Responses to “Le bugie hanno i capelli Biondi”

  1. anonimo Says:


    oltre ad essere beffati noi cittadini, dovrebbero far sentire la loro voce anche i commercianti, i quali a suo tempo furono interpellati per il progetto (divenuto poi fallimentare) e sono i primi ad risentirne di questo degrado e disagio che inevitabilmente i lavori arrecano ai potenziali clienti.

    Ancora una volta, prendiamo atto dell'inefficienza e dell'incompetenza di questa giunta.Quando il TAR li reintegrò, fuochi d'artificio,torte, feste e festini, a mio e nostro avviso, inutili e perditempo.
    Avremmo preferito vedere risultati subito, di controtendenza, di svolta, ma eravamo e siamo pienamento coscienti che il fallimento continuerà. Ma fino al 2012, quando saranno di nuovo i cittadini a scegliere.

    Ciao a tutti e buon rientro

    Alberto

    Reply

  2. anonimo Says:

    Di manifesti che segnalavano l'inizio di alcuni lavori ne ho visti molti… ma di lavori in corso non ne ho visto nemmeno uno… Per l'ennesima volta il nostro caro primo cittadino ha dimostrato che le bugie, appunto, hanno i capelli biondi… Ah! Inoltre volevo ricordarvi che il nostro caro sindaco durante l'ultimo consiglio comunale aveva addirittura annunciato che i lavori sarebbero stati avviati all'inizio di giugno… io non ho visto niente, il problema, però, è: gli altri cittadini si sono resi conto che i lavori in piazza non sono stati iniziati?

    Vincenzo

    Reply

  3. mezzalasinistra Says:

    Un'altra biondata:
    alla G. Ammendola (via Marciotti) i lavori di ristrutturazione dovevano iniziare a giugno (in una scuola è normale fare i lavori d'estate) ma per ritardi vari sono iniziati soltanto alcuni giorni fa e a farne le spese saranno genitori ed alunni con doppi turni ed orario prolungato.
    L'assessore Boccia ha intenzione di superare il maestro.

    Reply

  4. anonimo Says:

    Ormai sono 8 anni che il biondo fà proclami, pero in 8 anni non è cambiano assolutamente nulla.
    Caro tonino invece di farti le pugnette ogni tanto potresti fare qualche fatto

    Reply

  5. anonimo Says:

    La vergogna di essere di San Giuseppe

    http://www.youtube.com/watch?v=z-hkTFrf0aw

    Reply

Leave a Reply