Crea sito

PROMESSE MATRIMONIALI

aprile 21, 2008

Ambiente, News, Video

<<GRAZIE PER AVERCI “SENSIBILIZZATI“>>

IPSE DIXIT A.A.A.

In questo video è visualizzabile il trailer della video-inchiesta del Collettivo VoceNueva (Un Mondo sporco…DI TUTTO), le dichiarazioni del sindaco in data 10 Febbraio 2007, il servizio di Striscia la Notizia e le successive dichiarazioni del sindaco (18 Aprile 2008).

 

 

Be Sociable, Share!
,

42 Responses to “PROMESSE MATRIMONIALI”

  1. anonimo Says:

    Anche oggi trovo un argomento interessante su cui discutere. Il sindaco afferma che la colpa non è sua, sembra quasi sia una vittima delle continue accuse, comese bastassero quelle quattro parole. Forse lui e la sua famiglia vivono da un’altra parte del mondo. A San Giuseppe i politici fanno a gara per attaccarsi a una poltrona, poi quando vengono chiamati in causa sembrano infastiditi. Credo che, quando si assume un incarico politico così importante, nel rispetto della democrazia, bisogna dare delle risposte serie al cittadino. Quindi anzichè fare la corsa dei ciucci è meglio che cominci a correre lui quando i sagiuseppesi finalmente si renderanno conto di essere nella merda.

    Reply

  2. anonimo Says:

    Sopravvivere sotto le macerie.

    “Nel mio quartiere vedo di tutto, come droga, spacciatori, ecc. Ma non mi spavento. Noi cittadini ci siamo abituati. C’è gente che odia la camorra, io invece no, anzi a volte penso che senza la camorra non potremmo stare perché ci protegge tutti, pure il fatto del tutti pagano il pizzo non è giusto, ma chi paga resta protetto». (Antonio, 13 anni. Il Mattino)

    Antonio ha 13 anni, frequenta la scuola media “Salvo d’Acquisto” di Miano. Nei suoi compiti in classe parla del ruolo sociale della camorra, del suo sentimento di appartenenza a quei territori presidiati dal Sistema. Nella stessa scuola, sono decine i temi di bambini che sembrano avere lo stesso tono. “Quando esco – dice Anna – mi capita di vedere nel mio quartiere grandi mappaglie di persone che spacciano, ma a noi della zona ci proteggono”. La camorra nello Stato. La camorra che si fa Stato, lì dove lo Stato non arriva più. Ha abdigato, abbandonato certe periferie. E se ad accorgersene sono anche i bambini delle medie, significa che le alternative di rinascita si riducono. Quegli stessi bambini che avvertono come legittimo il ruolo della camorra. Che protegge, regola: garantisce armonia. Antonio, Anna ed i loro compagni ne avvertono anche il pericolo. “Se qualcuno di un’altra zona avesse l’intenzione di farci del male o di ricattarci – scrive la bambina in un tema – loro ci difendono, ma se c’è tra loro una discussione non guardano in faccia proprio a nessuno e ci vanno di mezzo anche persone innocenti”. Ma alla percezione del danno fa eco la riconoscenza: “loro ci difendono”.

    Dov’è che abbiamo fallito? Dove ha fallito il nostro modello culturale, il nostro sistema educativo? Quando lo Stato ha chiuso entrambi gli occhi, pensando che in certi quartirei bastasse una targa commemorativa per coltivare la coscienza dell’antimafia? Qual’è il motivo per cui, in alcune periferie, i camorristi sono diventati più riconoscibili dei simboli democratici dello Stato? Domande a cui non c’è risposta. O ve ne sono troppe.

    A volte mi chiedo quanto male possa fare a questi bambini vivere in province-degrado, avere un genitore senza lavoro, vedere i loro coetanei che arricchiscono con la droga. Dover affrotare ogni giorno le le rovine di una città che non gli appartiene, che li respinge, soffocati dall’immondizia di uno Stato che arretra di fronte al degradarsi della vita umana. Mi chiedo quanti anni di lavoro sulle giovani generazioni vengano cancellati con una battuta da campagna elettorale, con i parlamentari condannati che inneggiano a mafiosi-eroi. Con i cannoli di Cuffaro, le sparate di Micciché su Falcone e Borsellino, i voti a 50 euro nei quartieri popolari.

    Nella scuola di Miano, il Consiglio d’Istituto ha intitolato la biblioteca at Attilio Romanò, l’ennesimo innocente morto nella guerra di camorra. Professori ed alunni hanno realizzato un fotoromanzo contro il Sistema. Un modo per sensibilizzare tredicenni nati nella parte sbagliata del Malpaese. Un modo per continuare a coltivare la speranza, lasciarla vivere sotto le macerie. Aspettando che lo Stato e la comunità sociale facciano la loro parte. Lottando a denti stretti, per non darla vinta alla rassegnazione. Ma per quanto ancora?

    CdT

    Reply

  3. agostinocasillo Says:

    Se non avete visto la puntata di exit di Ieri clikkate su questo link:

    http://www.la7.it/blog/post_dettaglio.asp?idblog=ILARIA_DAMICO_-_Exit_15&id=2176

    Questo forse è solo i servizio, dopo c’è stato il dibattito con uno scandaloso Cuffaro!!!

    Reply

  4. anonimo Says:

    FINALMENTE VE NE SIETE ACCORTI PURE VOI, CI METTETE DEL TEMPO, PERO’…

    Reply

  5. mezzalasinistra Says:

    La cosa che + mi fa ridere è che se non fosse venuta Striscia sembra quasi che a San Giuseppe nessuno sapesse niente della Vasca. Potenza della televisione (television, drug of a nation).

    Reply

  6. albertocatapano Says:

    In questo video sono visualizzabili il trailer della videoinchiesta un mondo sporco di tutto, le dichiarazioni del sindaco in data 10 febbraio 2007, il servizio di striscia, e le nuove dichiarazioni del sindaco…

    Molto più complesso di fare un copia-incolla da youtube….Caro anonimo…Guardatelo e poi giudica tu stesso!!

    Reply

  7. anonimo Says:

    Infatti, come promesso Berlusconi ha risolto il problema rifiuti in Campania. Appena finite le elezioni le televisioni, specialmente le sue che avevano ininterrottamente mostrato ad ogni ora e minuto i cumuli di rifiuti, dal 14 aprile non ne parlano più.

    Reply

  8. anonimo Says:

    Non metteremo le mani nelle tasche degli italiani. Prima promessa non mantenuta dal Cavaliere. Sentite cosa ha detto oggi il fido Bonaiuti a proposito di Alitalia.

    Alitalia, ora “l’unica soluzione è quella di un prestito ponte, magari un pò più lungo, per dare modo di coprire il tempo necessario affinchè chi è interessato ad Alitalia possa vedere i conti e poi eventualmente fare un’offerta”.

    Domanda semplice: come si fa a dare un prestito a chi ha maturato debiti che superano per 100 volte il patrimonio? Quale speranza c’è di rientrare del prestito?

    Reply

  9. anonimo Says:

    So cazzi de Berlusca ora!!!

    Reply

  10. mezzalasinistra Says:

    Se l’Alitalia fallisce bisognerà ringraziare i “compagni” della Lega e Formigoni, che per salvare le clientele di Malpensa stanno affossando una compagnia aerea.

    Reply

  11. anonimo Says:

    fateci il piacere siete sempre i soliti allocchi voi di sinistra… menomale che il popolo italiano vi ha spazzato via

    Reply

  12. anonimo Says:

    Perchè in questo blog si parla sempre di politica? Ormai le elezioni si sono fatte, lasciamo lavorare almeno qualche mese il nuovo esecutivo e poi commenteremo. Tanto per i prossimi 5 anni siamo a posto e Berlusconi non lo schioderà nesuno, concentriamoci invece sugli argomenti che vengono di volta in volta proposti, che ci riguardano un pò più da vicino.

    Reply

  13. CoscienzaPulita Says:

    ragazzi voglio kiedervi una cosa ke nn c netra nulla kn il discorso….sul mio blog vorrei mettere un logo personale togliendo quello predefinito….come si fa???

    Reply

  14. anonimo Says:

    Mi chiedo e vi chiedo; Berlusconi ha chiesto ed ottenuto il famoso prestito ponte (300 milioni di euro) per Alitalia e subito dopo ha annunciato che ci saranno scelte dolorose facendo esplicito riferimento a cospicui tagli di personale, cioè licenziamenti.

    Ora, perchè mai dovremmo noi contribuenti farci fregare i soldi dalle tasche visto che questi soldi non serviranno neppure per salvare il sacrosanto lavoro di tanta gente perbene? Ma allora di quale cazzo di liberismo parlano da 15 anni Tremonti e Berlusconi?

    Reply

  15. anonimo Says:

    Visto che Alitalia sopravviverà con i nostri soldi, almeno speriamo che ci offra un biglietto andata e ritorno per una meta turistica.

    Reply

  16. anonimo Says:

    Berluconi aveva detto: “Non metteremo le mani in tasca agli italiani”. Con il prestito ad Alitalia è già il primo furto agli italiani ancora prima di essere ufficializzato presidente del consiglio.

    Reply

  17. anonimo Says:

    LA QUESTIONE ALITALIA E’ ABBASTANZA SPINOSA, NN RIASSUMIBILE IN POCHE PAROLE. SO SOLO CHE SPINETTA HA PROVATO IL RIBASSO, ED E’ STATO UN ERRORE TRATTARE SOLO CON AIR FRANCE. MA LA PROPOSTA RUSSA NN E’ SOSTENIBILE E NEMMANCO LA CORDATA ITALIANA. ALLE ULTIME ANCHE I TEDESCHI SEMBRANO DISTANTI E DOPO QUESTA INIEZIONE DI 300 MILIONI DI EURO, LA LEGA PARLA DI FARLA FALLIRE. SIA BEN CHIARO CHE SONO DI SINISTRA, MA SI PUO’ DICHIARARE CHE E’ MEGLIO FAR FALLIRE ALITALIA!?! LA LEGA DIMENTICA I SUOI VOTANTI ED IN NOME DEL SALVATAGGIO DI MALPENSA, DECIDE DI LIQUIDARE 18 MILA UNITA’. BRAVI!!! DA QUESTO GOVERNO NN MI ASPETTO NULLA…SIAMO SOLO AGLI INIZI, PREPARIAMOCI AL PEGGIO.

    Reply

  18. anonimo Says:

    bellissimo servizio di striscia e complimenti al collettivo per il montaggio del video…….

    http://www.ilconfronto.tk

    Reply

  19. anonimo Says:

    MA CHE CA…CAPITE !!!! VOI VOLEVATE REGALARE ALITALIA AI FRANCESI???? COSI A NOI RIMANEVANO I LICENZIAMENTI E MANCO LA COMPAGNIA AEREA..SEMPRE PIù RETROGRADI…NON CAMBIATE MAI VOI COMUNISTI EXTRAPARLAMENTARI

    Reply

  20. anonimo Says:

    Temo che a non capire sei tu caro post 21.

    I francesi avrebbero fatto i licenziamenti è vero, quello che tu non capisci è che il tuo Berlusconi ci toglie dalle nostre tasche 300 milioni di euro per fare esattamente gli stessi licenziamenti ora hai capito?

    La furbizia starebbe nel fatto di essersene guardato bene dal dirlo in campagna elettorale sperando , a ragion veduta, che gli allocchi come te ci sarebbero cascati ancora una volta!

    Reply

  21. anonimo Says:

    destra o sinistra, Berlusconi o Veltroni, qualsiasi cosa avessero fatto, per l’opposozione sarebbe stato sempre sbagliato. Questo è il meccanismo della politica italiana, è questo che non tollero e mi fa ribrezzo, e sono proprio questi argomenti trattati nella maniera più stupida che non vorrei più leggere in questo blog!

    pace, faire

    Reply

  22. mezzalasinistra Says:

    Io parlerei di Formula uno.

    Reply

  23. anonimo Says:

    Caro post 23; E chi ti mantiene, dai inizia tu, facci vedere come si trattano argomenti seri in modo intelligente. Visto il tuo dire presuppongo che il terreno dovrebbe esserti congeniale.

    Reply

  24. anonimo Says:

    Cannabis, sentenza Cassazione

    rimane reato coltivarla in casa

    ROMA – E’ sempre reato la coltivazione domestica di piantine di cannabis, anche se si tratta di uso personale. Lo hanno stabilito le sezioni unite penali della Cassazione sposando la linea dura nel perseguire chi tiene qualche piantina di marijuana sul balcone o nel giardino di casa.

    (24-04-2008)

    Reply

  25. anonimo Says:

    Scusate se esco fuori tema, ma è vero che stasera alla festa di Vocenueva è d’obbligo la cammisella? Io tengo una 4 bottoni con un megacollo altissimo, v’aggia fa’ vere’ comm sto frisk!!!

    Aldo

    Per preparavi all’atmosfera di stasera: http://it.youtube.com/watch?v=7AZiwQQ5bjs

    Reply

  26. anonimo Says:

    mamma mia..

    suuuuuu le maaaanniiii!!!

    sale sale… e non fa male….

    scende scende….

    e più ti prende!!!

    po po po po po …..po po… po po…!!

    Reply

  27. anonimo Says:

    giovanni sopra

    po po po po po …. po po .. po po…!

    Reply

  28. TylerDurdan Says:

    che ricott sta vocenueva

    Reply

  29. anonimo Says:

    ciao ragazzi vi segnalo questo sito…un problema che riguarda tutti…

    http://www.acquabenecomune.org/

    magari se potete inserirlo nel sito nn sarebbe male…..

    un saluto al collettivo

    FABIOLA.

    Reply

  30. anonimo Says:

    grillo nn tira più ed è passato di moda!

    Reply

  31. VoceNueva Says:

    2years after-party..

    Reply

  32. anonimo Says:

    Una mattina

    mi sono alzato

    o bella ciao bella ciao bella ciao

    ciao ciao

    una mattina

    mi sono alzato

    e ho trovato l’invasor

    Partigiano portami via

    o bella ciao bella ciao

    bella ciao ciao ciao

    partigiano portami via

    che mi sento di morir

    E se io muoio da partigiano

    o bella ciao bella ciao

    bella ciao ciao ciao

    e se io muoio

    da partigiano

    tu mi devi seppellir

    Seppellire lassù

    in montagna o bella ciao

    bella ciao bella ciao

    ciao ciao

    seppellire lassù

    in montagna sotto

    l’ombra di un bel fior

    Tutte le genti che passeranno

    o bella ciao bella ciao

    bella ciao ciao ciao

    tutte le genti

    che passeranno

    mi diranno che bel fior

    E questo è il fiore

    del partigiano

    o bella ciao bella ciao

    bella ciao ciao ciao

    e questo è il fiore

    del partigiano

    morto per la libertàààààààààààààà.

    Reply

  33. Adebisi Says:

    Uragano reporter voglio tutte le foto

    Reply

  34. anonimo Says:

    ora e sempre resistenza

    hurricane085

    Reply

  35. albertocatapano Says:

    FINO ALLE 18.30 IN PIAZZA VITTORIO EMANUELE III A SOMMA VESUVIANA, SARA’ ATTIVO IL BANCHETTO PER IL V2-DAY…..

    LIBERA INFORMAZIONE IN UN LIBERO STATO !!!!

    Reply

  36. CoscienzaPulita Says:

    ehi raga andate sul nostro sito c è un video fatto da noi…ciaoooooooooooo

    Reply

  37. anonimo Says:

    ragazzi, come al solito mi siete utilissimi (e lo siete a tutta la comunità, anche se questa non se ne VUOLE accorgere): domani andrò dal meraviglioso sindaco a fargli due domande per il mio lavoro (ricordate, quello sulla vasca?) e utilizzerò anche quest’ultimo vostro sforzo (penso di cominciare col chiedergli in che modo ha “bombardato” i responsabili della vasca…). Avrete presto mie notizie e notizie sugli sviluppi del lavoro, ma per adesso vi ringrazio comunque,

    Tommaso

    Reply

  38. CoscienzaPulita Says:

    Ma cosa credevate ke l esclusiva di striscia la notizia l avevate solo voi…poveri illusi…ed ecco a voi striscia la notizia anke ad ottaviano WELCOME STRISCIA…CERTO KE DEVO AMMETTERE KE IL LESSICO DEL VOSTRO SINDACO è MOLTO PIù GROOVE DEL NOSTRO…il TONINO FAN CLUB BOMBARDERà..il nostro invece molto banale “SOLLECITERà”…il commissariato…oh cakkio la barca ci manca…merdaccia…e per le pari opportunità inseriremo sui rifiuti di ottaviano anke il monumento ovvero un ala di un aereo risalente alla guerra ke in occasione dell arrivo degli STUDIO 3 e AMICI…è STATO RImosso…un saluto dalla coscienza di pinokkio!!!

    Reply

  39. CoscienzaPulita Says:

    TONINO E MARIO…SANTI SUBITO!!!

    Reply

Leave a Reply