Crea sito

“No ad altro asfalto, San Giuseppe ha bisogno di un parco verde.” Il nostro progetto per l’area ex FFSS.

Sono passati più di due anni dal  24 marzo 2012 quando presentammo alla cittadinanza un progetto per la riqualificazione dell’area dell’ex stazione delle Ferrovie dello Stato, uno spazio di circa 14.000 mq nel cuore del paese che, se trasformato in parco pubblico, cambierebbe radicalmente il volto della nostra città e ne aumenterebbe significativamente il grado di vivibilità. “Il Binario”  (clicca sul link per scaricare il progetto completo), questo è il nome del progetto che prevede un percorso podistico lungo il perimetro dell’area, la realizzazione di un area destinata ad “orto sociale” da da affidare a cittadini e associazioni per promuovere la cultura dell’agricoltura biologica ed a km zero, campi da bocce, palestra all’ aperto, area murales per la personalizzazione urbana ed infine  il recupero dei tre edifici esistenti da adibire ad attività di ristoro e spazi espositivi. 

Ecco un estratto del nostro progetto “Il Binario”

  Il Binario 2Q12_1

il Binario 2q12_2

Oggi l’area dei binari è stata data in comodato d’uso al Comune, mentre l’area più ampia è stata venduta ad un privato. L’amministrazione Catapano alcuni mesi fa ha annunciato l’imminente creazione di un fantomatico orto botanico lineare (il più grande d’Europa, si è detto!), mentre ad oggi l’unico atto concreto è la delibera di giunta n. 476 del 21-11-2013 che prevede l’esproprio dell’area venduta al privato per la realizzazione di un parcheggio che costerà ai cittadini oltre 500.000 euro (clicca qui per la visualizzazione del progetto del Comune).

Ecco un estratto del progetto del parcheggio ipotizzato dall’Amministrazione Catapano

parcheggio fs

Insomma, se il progetto della giunta dovesse andare avanti, si commetterebbe l’errore di sprecare denaro pubblico per  un tentativo già fallito in passato con l’amministrazione Ambrosio. Il sindaco ha inoltre annunciato, sempre in modo indefinito e tramite canali non ufficiali, anche dell’apertura di varchi veicolari che dovrebbero attraversare l’area della ex Stazione e che affosserebbero definitivamente l’idea di un grande parco verde. E’ bene ribadire che, relativamente a questa proposta, non esista al momento alcun atto amministrativo. I varchi per ora sono solo chiacchiere.

Con il parcheggio e con gli attraversamenti stradali proposti, seppure in futuro fosse realizzata la pista ciclabile o pedonale nell’area dei binari, si perderebbe lo spirito alla base del parco, perché si dovrà pedalare o passeggiare in uno spazio ristretto di fianco ad una distesa di auto, facendo attenzione ai nuovi incroci stradali. 

Non si  può continuare a considerare come secondaria la necessità di un “vero” parco, dando la priorità ad altro asfalto e qualche posto auto. Il Parco deve essere il cuore della nuova San Giuseppe. Un luogo in cui i bambini, futuro della nostra comunità, e gli anziani, la nostra memoria, possano incontrarsi ed essere fieri del proprio paese. Realizzare uno spazio verde per loro e per tutte le generazioni future è un dovere morale a cui i sangiuseppesi che tengono realmente alla propria comunità non possono esimersi. Noi ci batteremo per questo!

Voi cosa vorreste, un parco per i vostri bambini o altro asfalto? 

Link utili per l’approfondimento

– progetto completo  “Il Binario” ;

progetto del parcheggio dell’amministrazione Catapano;

– delibera di giunta n. 476 del 21-11-2013;

“Il parco nell’area FFSS, un dovere nei confronti delle prossime generazioni” da LP n. 9

“La riconversione dei tracciati ferroviari: un’opportunità di crescita” tratto da LP n. 2

Be Sociable, Share!

No comments yet.

Leave a Reply