Crea sito

Ogni promessa elettorale è debito

scrutatori al lavoro

scrutatori al lavoro

Entro gennaio, la Commissione elettorale del Comune di San Giuseppe Ve.no deve provvedere alla nomina degli scrutatori per le elezioni politiche del 24 e 25 febbraio. Ciascuno di loro percepirà un compenso di 120 euro e deve essere scelto fra i circa 1650 nominativi inseriti in un’apposita lista.

Durante la campagna elettorale, girando le piazze e i quartieri del paese, ci siamo resi conto di quanto il tema della trasparenza nella gestione della cosa pubblica sia un tema sentito dalla cittadinanza, soprattutto dopo anni in cui il paese è stato amministrato con criteri poco limpidi. Dai comizi e dalle dichiarazioni degli altri candidati, compresi quelli della coalizione a sostegno del sindaco Catapano, avevamo inteso che la voglia di intraprendere un percorso più trasparente fosse diventata sentimento condiviso, aldilà degli schieramenti politici.

Sin da subito, abbiamo dichiarato la nostra posizione: sorteggiare integralmente gli scrutatori per le politiche, nel solco di quanto fatto dalla Commissione straordinaria per le elezioni amministrative. Abbiamo proposto il sorteggio al sindaco ed alla maggioranza, ma purtroppo la nostra indicazione è stata respinta, preferendo il metodo della distribuzione per quote. Siamo convinti che questo sistema di nomina scelto dalla maggioranza Catapano sia ingiusto, in quanto i consiglieri comunali sono chiamati a decidere con una discrezionalità, che noi riteniamo impropria, i nomi degli scrutatori. Crediamo invece che il sorteggio sia l’unica scelta di responsabilità, trasparenza e buon senso. Per questo abbiamo deciso di tirare a sorte pubblicamente i nominativi degli scrutatori che ci spettano, evitando di alimentare favoritismi ed eventuali clientele. Il sorteggio si terrà domenica 20 gennaio alle ore 11:00 in Piazza Risorgimento, oppure in caso di pioggia alla stessa ora presso la nostra sede di Via Leonardo Murialdo, 7 (Parco Ambrosio).

Facciamo un ultimo appello al sindaco, che poco più di un mese fa nel suo discorso d’insediamento aveva promesso di avere come stella polare l’azione della commissione straordinaria, a ripensarci ed a non riprendere vecchie abitudini che tutti abbiamo saputo criticare dai palchi elettorali.
Per quanto ci riguarda, ogni promessa elettorale è debito.  Continuiamo a batterci per una politica migliore, più partecipata e più trasparente.

Collettivo Vocenueva – Libera San Giuseppe
Gruppo consiliare Vocenueva-Libera-PD

Be Sociable, Share!
,

No comments yet.

Leave a Reply