Crea sito

Manifestazione si, manifestazione no: a Terzigno la lotta continua.

ottobre 26, 2010

Ambiente, News

5107401138_caee8ae125_zQuesta mattina, a San Giuseppe Vesuviano come in altri paesi limitrofi, era prevista una manifestazione di protesta contro l'apertura della nuova discarica nel Parco Nazionale del Vesuvio. La manifestazione, così come l'ordinanza che il sindaco Ambrosio aveva emanato per tenere chiuse scuole e esercizi commerciali, è stata revocata, pare su intervento del Prefetto che riteneva non garantito l'ordine pubblico. E' lecito, quindi, chiedersi se la manifestazione fosse stata indetta per protestare contro la discarica o soltanto per placare gli animi dei commercianti.

Siamo certi che il Sindaco sia parecchio dispiaciuto, vista l'impossibilità di poter esprimere pienamente il prorpio spirito ambientalista. Ma questa volta sappiamo che andrà fino in fondo e non si piegherà a compromessi o mediazioni istituzionali, portando la protesta fino all'estremo gesto dell'incatenamento sotto i Palazzi del potere romano. Domani, mercoledì 27 ottobre, ci sarà un Consiglio Comunale monotematico sulla questione discarica in cui Tonino di certo chiarirà il piano d'azione sangiuseppese per bloccare l'apertura di Cava Vitiello. Non mancate.

Ma la protesta dei cittadini di Terzigno e Boscoreale prosegue, in particolare con la presenza dei blocchi alla Rotonda di Via Passanti. Dal blog del Movimento difesa del territorio Area Vesuviana si apprende che Giovedì alle 18.00 ci sarà un'assemblea regionale in cui si invitano a partecipare tutti i cittadini. Come Collettivo parteciperemo all'assemblea per portare la nostra solidarietà ai comitati in lotta e speriamo che, nonostante la revoca della manifestazione di questa matina, l'affluenza sia comunque importante.

Sono giorni decisivi. Perché con coraggio e determinazione i manifestanti hanno ottenuto una mezza vittoria e perché, con il rifiuto della "proposta beffa" di Bertolaso, i Comitati hanno chiarito al Governo che non accetteranno alcun compromesso al ribasso. Ma oggi è importante sostenere i cittadini di Terzigno e Boscoreale. Perché la protesta va avanti da mesi ed è fisiologico che si inizi ad avvertire stanchezza e perché, tra oggi e domani, è molto probabile che i camion ricomincino a sversare a Terzigno. Ora, mentre Maroni avverte che la repressione delle forze dell'ordine sarà ancora più violenta, è il momento in cui tutti sono chiamati a fare di più.

Noi siamo e saremo con i cittadini che si oppongono.
Contro tutte le discariche nel Parco Nazionale del Vesuvio.

Colettivo VoceNueva.

Be Sociable, Share!
,

4 Responses to “Manifestazione si, manifestazione no: a Terzigno la lotta continua.”

  1. TylerDurdan Says:

    Per gli utenti anonimi: il Collettivo non accetta calunnie anonime. 
     

    Se avete problemi siamo in via Parco Ambrosio n°55.

    Reply

  2. feriats Says:

    su facebook c'è questa notizia: «Sara C. , studentessa di Boscoreale, ci informa che a Terzigno in queste ore stanno perquisendo le case dei manifestanti e stanno imponendo lo stato di fermo che impedisce loro di partecipare ai cortei e ai presidi.Terzigno chiede aiuto, tutta l’talia ha il dovere di rispondere! (G.S.) notizia raccolta da Walai ( Radiolina) diffondete» SE LA NOTIZIA E' VERA, SI TRATTA DI UN FATTO GRAVISSIMO! 

    Reply

  3. anonimo Says:

    mercoledì 27 ottobre 2010

    Assemblea regionale dei comitati e dei movimenti

     

    Tutte le realtà che solidarizzano con la lotta dei paesi Vesuviani e si battono per il diritto alla salute e un nuovo piano rifiuti in tutta la campania sono invitate alla riunione a carattere regionale che si terrà Giovedi 28 ottobre alle ore 18.30 nella sede del comitato a Boscoreale, corso Umberto primo (500 mt dalla rotonda di via Panoramica). Venite e diffondete! Fermiamoli!!

     

     

    sa

    Reply

Leave a Reply