Crea sito

Intervista a Raffaele Del Giudice dir. Legambiente…..

febbraio 6, 2009

News

Be Sociable, Share!
, ,

4 Responses to “Intervista a Raffaele Del Giudice dir. Legambiente…..”

  1. anonimo Says:

    ottima intervista, belle domande ed ottimo contenuto. Bravi ragazzi se non fosse per voi…

    Reply

  2. albertk Says:

    Un ringraziamento particolare va a Raffaele del Giudice per la sua disponibilità.

    Invito tutti gli utenti a seguire tutto l’intervento soprattutto per quanto riguarda l’inceneritore di Acerra, detto anche tumorificio

    Reply

  3. anonimo Says:

    Rafel del giudice me par Rafel cha cha fra 20 ann e ke lent!!

    Reply

  4. annamaria60 Says:

    Ci tenevo ad informarvi:

    domenica, 15 febbraio 2009

    convegno internazionale

    Movimento Campano Per Rifiuti Zero e Rete Italiana Rifiuti Zero

    Ospitano il

    V DIALOGO ZERO WASTE INTERNATIONAL

    NAPOLI – 18/21 Febbraio 2009

    Zero Waste International Dialog 2009 rappresenta un grande evento e nasce da una sfida voluta dalle realtà italiane e campane, in sintonia con la Zero Waste International Alliance e la Global Alliance for Incinerator Alternatives.

    Da tutto il mondo, arriveranno a Napoli delegazioni di amministratori, pubblici funzionari e consulenti, nonché attivisti e comunità in lotta impegnati a promuovere e in molti casi ad implementare la strategia rifiuti zero parlando e diffondendo le “migliori pratiche” di riduzione, di riuso, di riciclo, di “responsabilità estesa ai produttori” e di “economie di comunità’” basate sulla riparazione-riuso dei beni e sul recupero di materiali.

    Ma gli esperti e gli attivisti parleranno anche di come risolvere la crisi campana evitando inceneritori e discariche (e facendo anche i conti con l’eredità “tossica” di Bassolino e dell’ intera classe dirigente, di centro destra come di centro sinistra), rappresentata dalla vergogna di alcuni milioni di tonnellate di “eco-balle” ed un territorio avvelenato, sacrificato agli interessi di banche ed industrie legate al business dell’incenerimento.

    La “tragedia di Napoli e della Campania” – tuttora in corso nonostante le falsificazioni mediatiche, l’insopportabile militarizzazione del territorio, l’uso di leggi speciali, la criminalizzazione del dissenso, il segreto di stato sugli impianti civili per la produzione di energia – deve diventare una grande opportunità per una svolta radicale a favore dell’assunzione della strategia rifiuti zero.

    Grandi metropoli internazionali come San Francisco, Buenos Aires e Los Angeles lo hanno fatto, perché non farlo a Napoli?

    In breve, Zero Waste International Dialog 2009 sarà sicuramente un evento che lascerà un segno importante per tutti quelli che ritengono che l’adozione della strategia Rifiuti Zero sia un primo passo per una società in crisi che deve ripensare un cambiamento globale dell’ attuale sistema di produzione e di consumo, di valori e stili di vita, privilegiando il benessere della collettività, le opportunità occupazionali, l’ equità sociale, il rispetto dell’ecosistema che ci ospita.

    L’evento si svolgerà in sale convegno di istituti scolastici del centro storico di Napoli:

    Sala Convegno Ist. Superiore Casanova: Piaz.tta Casanova, 4 (via S. Sebastiano)

    Sala Accoglienza Valeriano: – Piazza del Gesù

    Sala Teatro del Convitto Vittorio EmanueleII ( per il mondo della Scuola) – Piazza Dante

    L’accesso al convegno internazionale è possibile previa iscrizione gratuita ad: [email protected]

    L’accesso alle altre sale è libero e gratuito

    Info:

    mario [email protected] 3887460974 ; roberto [email protected] 333-3750202

    Sala Convegno Ist. Superiore Casanova: Piaz.tta Casanova, 4 (via S. Sebastiano)

    Le quattro giornate del convegno internazionale prevedono un programma fitto di relatori che illustreranno i resoconti regionali sulle politiche, pratiche ed infrastrutture di zerowaste, realizzate dalle comunità in tutto il mondo e in Italia e, nella sua fase conclusiva, si esamineranno cause, degenerazioni e possibili risoluzioni del problema campano e della metropoli napoletana.

    Sala Accoglienza Valeriano: c/o – Piazza del Gesù

    Punto d’ascolto e diretta in streaming del convegno internazionale. Pannelli didattici, videoproiezioni, performance teatrali e mostre d’arte saranno validi strumenti alternativi per la diffusione di un’informazione dettagliata, comprovata e veritiera, oltre le servili strumentalizzazioni dei media ufficiali.

    Sala Teatro del Convitto Vittorio Emanuele II per il mondo della scuola: Piazza Dante

    Punto d’ ascolto e diretta in streaming del convegno internazionale, occasione d’ incontro e confronto tra popolazione attiva e mondo della scuola. In sala Giovedì 19 mattina: incontro con due relatori del convegno, rappresentativi del terzo mondo e del mondo industrializzato. Venerdì 20: il prof. Connett conferirà sulla strategia Rifiuti Zero per il 2020.

    Manifestazione Internazionale

    venerdì 20 alle ore 17 da p.zza del Gesù

    Per un piano Rifiuti Zero anche a Napoli ed in Campania, concordato con gli esperti internazionali e mirato ad attivare la strategia rifiuti zero senza inceneritori e discariche.

    Assemblea del Movimento Rifiuti Zero Italiano Domenica 22 ore 9.30 a 14 Convitto. Naz. Vitt.Em.II P.zzza Dante

    Per tutti i cittadini sensibili, per le realtà campane attive sul territorio, unite nel Movimento Campano Per Rifiuti Zero, che intendono confrontarsi su modalità e tempi delle prossime azioni condivise e la promozione di campagne, iniziative e collegamenti con altri movimenti di resistenza sociale che lottano per Rifiuti Zero e la difesa dei beni comuni.

    PER INFO E PROGRAMMA

    http://www.zwia09.info

    Ciao

    Anna Maria Mattiello

    Reply

Leave a Reply