Crea sito

DIZIONARIO DEI RIFIUTI: un utile strumento per migliorare la raccolta differenziata.

gennaio 10, 2014

Ambiente

raccolta differenziataSi chiama “Dizionario dei Rifiuti” ed è il primo motore di ricerca italiano dedicato alla raccolta differenziata, disponibile sul web e come app per dispositivi mobili.

 E’ un vero e proprio servizio pubblico a disposizione del cittadino ed offre la possibilità di risolvere tutti i dubbi  legati alla raccolta differenziata (e di ogni singolo rifiuto) e avere a portata di mano tutte le informazioni sulle  modalità di ritiro dei rifiuti in uno specifico comune.

 L’idea è stata sviluppata da un giovane ventenne lucano e potrebbe essere un valido strumento per orientare i  cittadini verso un corretto metodo di gestione domestica della raccolta differenziata.

Tramite la funzione “Dizionario”, i cittadini potranno ricercare il giusto conferimento di un particolare rifiuto.  Vengono inoltre forniti suggerimenti e informazioni utili per effettuare una corretta raccolta secondo le indicazioni  fornite dai principali consorzi di filiera. Il Calendario settimanale, in ogni momento della giornata, ricorderà i  giorni di raccolta per ogni frazione. E’ inoltre possibile attivare un comodo servizio di notifica: sarà il proprio  smartphone a ricordare cosa buttare e quando. Con Mappe e Info saranno disponibili orari e localizzazione dei punti d’interesse relativi alla raccolta differenziata, consultabili dal proprio smartphone e pc.

 Il Dizionario dei Rifiuti è uno strumento di comunicazione altamente innovativo, che punta ad abbattere i costi della comunicazione cartacea, instaurando un rapporto diretto con i cittadini, primi fruitori del servizio.

E’ completamente gratuito per il Comune e anche per il cittadino, che avrà molta più conoscenza del giusto metodo di differenziazione dei rifiuti.

Per diventare “Comune Differente” è necessario contattare lo sviluppatore tramite l’apposito form nella sezione Geolocalizzati del sito http://www.dizionariodeirifiuti.it/contact.html

 

Ovviamente, questo strumento è solo uno dei tanti che possono aiutare a migliorare la raccolta differenziata. Siamo convinti che la realizzazione dell’isola ecologica (che fin dal 2008 abbiamo richiesto e da altrettanti anni promessa e mai realizzata), il rispetto del capitolato d’appalto da parte della ditta Ge.Ma (e le eventuali sanzioni che il Comune dovrebbe imporre per l’inosservanza anche di un solo punto del suddetto capitolato), un eventuale sito comunale di compostaggio della sola frazione organica, oltre alle essenziali attività di informazione dei cittadini, siano i punti fondamentali per realizzare un efficiente sistema di raccolta differenziata.

Leggi anche le altre proposte del Collettivo VoceNueva

Progetto Lumière (efficienza energetica dell’illuminazione pubblica)

Acqua bene pubblico, trasparenza nelle assunzioni e bilancio partecipato (le modifiche allo Statuto Comunale)

Piano locale anti-randagismo _Da LP n. 8 (la mozione consiliare che propone sconti per chi adotta un cane e ulteriori misure)

Questo e molto altro ancora.. sul blog del Collettivo e il mensile Laboratorio Pubblico, seguici su FB (vocenueva) e  Twitter (@Vocenueva).

 

Be Sociable, Share!

No comments yet.

Leave a Reply