Crea sito

Da LP n. 10 : “Strade Perdute”_Manto stradale,l’amministrazione naviga a vista

febbraio 26, 2014

Ambiente, Laboratorio Pubblico

Riproponiamo l’articolo centrale del n. 10 di Laboratorio Pubblico “STRADE PERDUTE” a firma di Pasqualina Russo.

STRADE PERDUTE

Manto stradale, l’amministrazione naviga a vista.

A San Giuseppe si procede solo con la manutenzione straordinaria

La manutenzione stradale è uno dei principali problemi con cui un’amministrazione deve confrontarsi. Un problema che deve essere riscollettivo vocenuevaolto prima di tutti, anche per salvaguardare le casse comunali. Infatti ogni anno, milioni e milioni vengono spesi in diversi contenziosi che i cittadini instaurano contro l’amministrazione al fine di ottenere rimborsi per i danni subiti dalle auto.

Va innanzitutto precisato che l’attività di manutenzione, affinché possa considerarsi valida, deve seguire un iter ben determinato, onde evitare che alla prima pioggia l’asfalto si sollevi peggiorando la situazione. Infatti, è necessario che dalla buca sia tolta una certa quantità di terriccio, al fine di raggiungere una profondità di circa 12 centimetri e realizzare un fondo compatto con la ghiaia. Dopo aver messo la ghiaia, si passa all’asfaltatura vera è propria, versando l’asfalto nella buca e con l’aiuto di un rastrello, si cerca di ottenere una copertura quanto più uniforme, dopodiché è necessario rullare la zona in modo da spianare l’asfalto. Infine, bisogna versare della sabbia in modo che l’asfalto possa asciugarsi. Nel marzo del 2013 l’amministrazione comunale ha indetto una gara relativa alla “manutenzione ordinaria delle strade comunali per anni uno” che comprende lavori quali: il ripristino o rifacimento di pavimentazioni stradali; pavimentazioni stradali, marciapiedi e aree parcheggio; rappezzi e ripristini vari, chiusura buche e pose in opera di rallentatori di velocità. Tale attività è costata alle casse del comune circa 36 mila euro. La manutenzione delle strade è stata fatta, ma forse non proprio nel modo adeguato, visto che in poco tempo le strade sembravano nuovi campi di battaglia. I fondi stanziati non sono risultati sufficienti a rattoppare tutte le strade del territorio, infatti a dicembre l’amministrazione ha dovuto affidare i lavori ad un’altra ditta per risistemare le strade, in attesa di una nuova gara.

Attualmente, la società a cui è stato dato in affidamento l’incarico della manutenzione delle strade, la Aedifica s.r.l., sembra, almeno dai documenti, che si stia occupando in modo professionale della questione. Dal primo gennaio gli interventi di manutenzione hanno riguardato le seguenti strade: via Martiri di Nassyria, via vasca al Pianillo, via San Leonardo, via Nuova, via Mucettoli, via Nappi, via Aielli, via XX Settembre, via Europa, via Zabatta, via Purgatorio, via Macedonio Mellone, via Diaz, via Ugliani, via Carlo Poerio, via Roma, una parte di via Lavinaio, via Mattiuli, via Santa Maria la Scala, via Astalonga, via Filionti, Via Torricelli, via Pace.

Il mese scorso, inoltre, è stato presentato un progetto della Giunta per la manutenzione stradale rientrante nell’ambito del Por Campania 2007/2013 che prevede il rifacimento di alcune strade, tra cui via Zabatta e via Lavinaio. Bisogna sperare nell’approvazione del progetto e comunque se ciò accadesse passerà almeno un anno prima dell’inizio dei lavori. Ricordiamo che, durante uno degli ultimi consigli comunali, il sindaco Vincenzo Catapano ha affermato che ci sarebbero state novità in relazione ai debiti fuori bilancio derivanti da incidenti causati dal manto stradale dissestato. Ma ad oggi tutto tace.

 

Be Sociable, Share!
,

No comments yet.

Leave a Reply