Crea sito

7 Novembre 1980

novembre 4, 2009

News

mimmo-beneventano-2
Circa ventinove anni fa moriva il consigliere comunale comunista Mimmo Beneventano, vigliaccamente ucciso dalla camorra sotto il portone di casa. Tante cose sono cambiate in questi anni, la sera non c’è più il coprifuoco, non ci sono morti in strada ogni giorno, i capi di allora sono quasi tutti in galera o al camposanto ma questo non significa che la camorra sia scomparsa. Oggi si spara di meno, si muore meno rumorosamente (magari qualcuno scompare di tanto in tanto…) ma questo non vuol dire che la camorra non continui a fare affari. Appalti, droga, prostituzione, armi, racket continuano ad essere business milionari per i camorristi e di certo il territorio vesuviano continua ad essere terreno fertile per il malaffare. Ricordare Mimmo Beneventano oggi vuol dire ricordare a tutti noi e soprattutto alle giovani generazioni che ci sono degli esempi da seguire che non sono i camorristi con le loro auto sportive, l’arroganza dei loro soldi e delle loro pistole. Ricordare Mimmo Beneventano vuol dire ricordarci chi sono i buoni e chi i cattivi, chi i coraggiosi e chi i vigliacchi, chi vuole dare un futuro ed una dignità al nostro territorio e chi ha solo l’interesse di violentarlo e di sfruttarlo. Per questo vi chiedo di parlarne nelle vostre case, nelle vostre scuole, nei vostri uffici e se potete vi invito a seguire una delle manifestazioni organizzate dal gruppo "Ricordiamo Mimmo Beventano".  L’indifferenza e l’omertà uccidono il nostro futuro.

Il programma delle iniziative diffuso dal gruppo "Ricordiamo Mimmo Beneventano":
"Il 6 Novembre ad Ottaviano, nel Palazzo mediceo a partire dalle ore 15.30 si terrà un incontro dal titolo "verso la fondazione Mimmo Beneventano". Sono stati invitati rappresentanti istituzionali regionali, europarlamentari, sindaci, giornalisti, esponenti di associazioni nazionali e regionali di Libera e Legambiente.
Il 7 Novembre a Sasso di Castalda presso l’Auditorium a partire dalle ore 18.00 si svolgerà la commemorazione di Mimmo e la premiazione di giornalisti tra cui Sandro Ruotolo che si sono distinti per incieste su tematiche antimafia.
L’ 8 Novembre infine ci sarà l’appuntamento della cittadinanza ottavianese e degli amici di Mimmo alle ore 19.30 sul lugo del barbaro assassinio. Ci sarà la fiaccolata, verranno deposti fiori e lette alcune poesie.
Vi invito tutti a partecipare e a diffondere questo messaggio."

Be Sociable, Share!

2 Responses to “7 Novembre 1980”

  1. anonimo Says:

    Ciao Mezzala ottimo post,è importante ricordare questi Uomini che hanno fatto grande la nostra terra sacrificando il bene più prezioso che avevano.
    Spero che alle manifestazioni organizzate ci sia tanta gente,anche se ad essere ricordati dovrebbero essere tutte le vittime della camorra assassina.
    Mi riferisco all’Avv. Pasquale Cappuccio barbaramente trucidato qualche anno prima e al segretario del PCI dell’epoca, La Pietra, che scampò alla condanna a morte solo per pura fortuna e da allora vive in una località del nord.
    Sarebbe bello ricordarli tutti insieme,questi Eroi normali,senza divisioni ideologiche.Il loro sacrificio appartiene a tutto il Popolo Vesuviano e non solo ad una parte politica.
    Ci vediamo alle manifestazioni.
    MIMMO RUSSO

    Reply

  2. portela Says:

    Il 6 Novembre ad Ottaviano, nel Palazzo mediceo a partire dalle ore 15.30 si terrà un incontro dal titolo "verso la fondazione Mimmo Beneventano". Sono stati invitati rappresentanti istituzionali regionali, europa…rlamentari, sindaci, giornalisti, esponenti di associazioni nazionali e regionali di Libera e Legambiente.
    Il 7 Novembre a Sasso di Castalda presso l’Auditorium a partire dalle ore 18.00 si svolgerà la commemorazione di Mimmo e la premiazione di giornalisti tra cui Sandro Ruotolo che si sono distinti per incieste su tematiche antimafia.
    L’ 8 Novembre infine ci sarà l’appuntamento della cittadinanza ottavianese e degli amici di Mimmo alle ore 19.30 sul lugo del barbaro assassinio. Ci sarà la fiaccolata, verranno deposti fiori e lette alcune poesie.

    http://www.mimmobeneventano.it/

    Reply

Leave a Reply