Crea sito

Intervista a Ruben H. Oliva -Autore del film/libro “La Santa”

novembre 27, 2007

Iniziative, Interviste, Legalità, News, Video

Intervista a Ruben H. Oliva
      autore del film/libro “la Santa”

Telecamera in spalla e taccuino in mano, i giornalisti Enrico Fierro e Ruben H.Oliva hanno girato nei luoghi dove la ‘ndrangheta è nata e dove i boss reinvestono i milioni di euro guadagnati col traffico di cocaina. Dall’Aspromonte a San Luca alla Locride, dal Nord Italia all’Argentina fino alla Colombia. Nel film parlano i protagonisti, chi è vittima della ‘ndrangheta e chi la combatte. Dalle mamme dei desaparecido di Filadelfia ai sindaci coraggiosi costretti a vivere blindati fino ai magistrati che da anni indagano sui boss e sui loro rapporti con la politica. Un ritratto che unisce sangue, onore, tradimenti e vendette, ma soprattutto i silenzi. I silenzi che hanno permesso alla Santa, o ‘ndrangheta, o Cosa Nuova, di diventare la piu’ fiorente industria criminale italiana. 

Giovedì 22 Novembre i giornalisti Fierro e Oliva, presentavano “La Santa” alla FNAC al Vomero, Napoli.

Cogliamo l’occasione per salutare e ringraziare gli autori del documentario.

Be Sociable, Share!
,

8 Responses to “Intervista a Ruben H. Oliva -Autore del film/libro “La Santa””

  1. mezzalasinistra Says:

    Grande Ruben, massiccio come sempre. Grande anche il montaggio di merkio. Merkio stai chin ‘e tecniche!!!

    Reply

  2. anonimo Says:

    Ma cosa dice, che la camorra si vede e la Ndrangheta no? Mi sa che deve informarsi un pò meglio il caro regista.

    Reply

  3. anonimo Says:

    Io credo che volesse dire che la ndrangheta non è presente con interi quartieri roccaforte come a Napoli (secondigliano,forcella, ponticelli…) e Palermo (Zen). Sembra meno presente ma invece è + radicata, + unita e + potente.

    Non credi?

    Mezzalasinistra

    Reply

  4. albertocatapano Says:

    La Ndrangheta è impercettibile (dal punto di vista mediatico e sociale anche) oltre duisburg e l’omicidio di Locri, non se ne parla proprio più…anzi vi siete mai chiesti perchè di quel massacro avvenuto a ferragosto (FiguradiM…a internazionale)i giornalisti,la politica e la società tutta non ha preso una reale coscienza che il problema esista…Ci piacciono invece le storielle di Perugia(una soap opera interminabile),di Garlasco, di Cogne, di Erba ecc…Non vorrei degenerare però questo per dire che la società italiana nel suo complesso sta sottovalutando la potenza della ndrangheta.La politica credo che sia collusa e/o schiava anche della mafiacalabrese. Ruben e Enrico Fierro affermavano che la Ndrangheta ha generato una classe intera di politici in Calabria…ben 22 consiglieri regionali e tanti e tanti sindaci e consiglieri…Ovviamente c’è anche un piccolo risvolto della medaglia,ovvero sindaci coraggiosi come quello di Lamezia Terme il quale combatte in prima linea e così altri giornalisti e giovani impegnati (vedi I ragazzi di Locri)….

    La camorra credo che negli ultimi anni si sia impegnata più in lotte interne che ai mercati nazionali e internazionali, faide che hanno affondato il tessuto sociale della città e della società napoletana e campana…E non solo per questo fa più notizia,vende di più, è fatta anche da personaggi diversi (alquanto lontani dalla figura dei boss più vecchi) e con altri scopi (vedi il figlio di dilauro, loigino giuliano che scriveva canzoni per i neomelodici,la villa di sandokan a casal di principe)…Camorra raccontata dagli omicidi, pentiti,traffici ecc..Ecco perchè più visibile….

    Reply

  5. anonimo Says:

    Domani c’è il consiglio comunale.Visto che il comune non ne dà notizia perchè non fate circolare voi la voce?

    Reply

  6. anonimo Says:

    il consiglio c’è e tutta la gente lo sa.Domani sera ci divertiamo portate le pizze e le birre c’è le mangiamo la bionda gia c’è vogliamo margherita marinara ecc ecc a domani la pizza si deve prendere da gino

    Reply

  7. anonimo Says:

    Scusate se approfitto di questo spazio con un diverso tema .

    Domani 29 novembre alle ore 19,00 è stato convocato il consiglio comunale ( come ha scritto il post precedente ) .

    La convocazione è stata protocollata alle ore 12,16 di lunedi 26/11/2007 e soltanto in tarda serata sono stati contattati i consiglieri comunali ( e non tutti ) .

    Qual’è il motivo di tanta urgenza ?,quale affare di stato si discuterà domani sera ? dall’ordine del giorno sembrano normali argomenti che potevano essere avvisati con un poco di anticipo in più .

    O forse si è cercato di limitare il pubblico ?ed anche qualche consigliere ,visto che sicuramente qualcuno sarà assente a causa di motivi di lavoro inderogabili.

    Continua l’Amministrazione Ambrosio a non tenere in nessun conto del pluralismo e dei diritti costituzionali delle minoranze , applicando la politica del ” non disturbare il grande Timoniere ” di maoista memoria .

    Spero che invece domani sera la sala sia molto affollata ,al di là delle aspettative di qualcuno , e che i nostri consiglieri possano produrre tanti atti positivi per la collettività .

    Nè abbiamo veramente bisogno .

    Ci vediamo domani MIMMO RUSSO.

    P.s: avvisate quante più persone è possibile.

    Reply

  8. anonimo Says:

    siamo vittime del sistema… ci stanno imbrogliando tutti!

    pace, faire

    Reply

Leave a Reply